Wild In The Country: il FTD sbagliato...


Devo dire che l'emissione di questo CD da parte della Follow That Dream mi stupì moltissimo, considerando che la colonna sonora di Wild In The Country (1961), settimo film di Elvis, è composta da sole cinque canzoni, che incidentalmente sono fra le meno appariscenti mai interpretate dal cantante! Per quanto mi riguarda ho sempre avuto un debole per questa atipica soundtrack, e devo dire che la FTD fece un ottimo lavoro, inserendo nel progetto un gran numero di outtakes. Mi riprometto di parlarne in modo approfondito in un prossimo futuro, in questa sede o su Elvis - Anyplace is Paradise, ma non in questo post, che nasce con l'unico intento di mostrarvi il "piccolo" errore sulla copertina del CD. Già, da quelle parti, come molti di voi sapranno, il cognome del nostro caro Elvis non è certo scritto nel migliore dei modi...


Magari  ne riparleremo in seguito, ma una cosa è certa, questo non è certo l'unico sbaglio targato Follow That Dream! Nel frattempo, se vi piacciono queste particolarità relative ai dischi di Elvis, date un occhiata alla sezione L'angolo del collezionista (clicca qui) del sito Elvis Italian Collector Club. In quella specifica sede il noto esperto elvisiano Bruno Pause ne parla spesso.

(Immagini di Roberto Paglia) 

4 commenti:

  1. In effetti all'epoca la soundtrack non fu pubblicata dalla RCA in modo organico. A mio parere, la FTD gli ha dedicato un CD anche perché per fortuna gli archivi straboccavano di outtakes.
    Per quanto riguarda gli errori, i migliori sono stati quelli del CD "Tucson 76"... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che all'epoca la RCA si sia davvero impegnata per far perdere le tracce di questa colonna sonora, decisamente poco commerciale. Ad ogni modo Wild in the Country non aveva bisogno di canzoni, ne avrebbe potuto fare tranquillamente a meno, anche se la scena con In My Way mi piace moltissimo!

      Elimina
  2. Di errori la FTD ne ha fatti diversi, come dice Marco sopra, il + noto è stato quello sul cd TUSCON '76 (anzichè Tucson...); ma vedere anche questo sul cognome è assai particolare! Bhè, capisco che scrivere col computer oggi è molto facile digitare un tasto un'attimo prima di un'altro (a me capita spesso quando scrivo di fretta con due mani...), ma la mancanza di verifica prima della stampa non è assolutamente accettabile! Gli errori ci sono sempre stati, dai tempi del vinile. Cmq sia, fanno gola solo ai collezionisti e a volte mi viene il dubbio che siano errori fatti proprio per quest'ultimo motivo....

    RispondiElimina
  3. In effetti è inaccettabile, io nel mio piccolo controllo un testo mille volte prima di farlo finire nel web. Comunque, se il tuo è un dubbio, per me è quasi una certezza... si tratta di "errori" voluti.

    RispondiElimina